Category: Rassegna Stampa

Read More

La libertà di avere sempre acqua dolce a bordo: ecco i dissalatori Osmosea

Una delle cose che è necessario tenere più sotto controllo quando si è in barca è senza dubbio la quantità di acqua dolce a bordo, e questo Osmosea lo sa bene, l’azienda siciliana di dissalatori e impianti per il trattamento delle acque infatti, promuove con successo in tutto il mondo impianti per rendersi indipendenti dal rifornimento di acqua in porto, e non solo.

Da più di 15 anni Osmosea si dedica allo sviluppo, alla produzione e alla commercializzazione di dissalatori ad osmosi inversa per uso nautico, domestico e industriale. La chiave del successo dell’azienda con base a Marsala (TP) è in primis da ricercare nella profonda attenzione al cliente, sia durante la vendita che nell’assistenza after sale. A fare una grande differenza è stata da subito l’idea di creare veri e propri impianti personalizzati a seconda delle esigenze delle singole barche e dei singoli armatori, questo ha dato la possibilità ad Osmosea di entrare in mercati che con produzioni “standard” non sarebbero stati accessibili. 

“Ad oggi Osmosea lavora in tutta Europa e in diversi mercati mondiali, è una delle poche realtà nel mondo della nautica che riesce a fornire e a soddisfare la richiesta di privati, cantieri, installatori per qualsiasi tipo di impianto: riusciamo a fornire questo servizio sia per la barca di 30 piedi che per il megayachts da 40/50 metri.” afferma Mario Alagna, proprietario della Osmosea insieme a Carlo Zerilli. “Questo grazie al fatto che fin dall’inizio abbiamo puntato sul servizio custom e abbiamo fatto questo per essere indipendenti da terzi, infatti facciamo lavorazioni interne, elettronica, e quanto più riusciamo internamente. Produciamo impianti di qualsiasi genere, in particolare impianti a recupero di energia per piccole imbarcazioni, ma anche impianti tradizionali per i mega yachtsyachts.”

La produzione dell’azienda è molto ampia: in Osmosea non si producono solo dissalatori ma anche veri e propri impianti di trasformazione e purificazione dell’acqua dolce in acqua potabile, che si può bere direttamente dai serbatoi, eliminando quasi del tutto l’utilizzo di plastica a bordo. Questo piccolo sistema, installabile su qualsiasi tipo di imbarcazione, generalmente viene fornito con l’acquisto del dissalatore tradizionale o a recupero di energia, ma può anche essere acquistato singolarmente

Il sistema di purificazione dell’acqua è un mini impianto che filtra l’acqua del serbatoio 3 volte eliminando qualsiasi odore o impurità ed anche l’eventuale cloro presente, se era stato fatto ad esempio un ciclo di disinfettazione delle vasche. Questo speciale sistema però, non solo purifica l’acqua, ma la reintegra con sali come Calcio e Magnesio che il dissalatore, per produrre acqua dolce dal mare, di norma rimuove. In questo modo, l’acqua che si berrà non è acqua distillata ma vera e propria acqua pulita, con pH alcalino superiore a 7, comparabile per caratteristiche fisiche e chimico-biologiche a quelle dell’acqua in bottiglia. 

Oltre a reintrodurre i sali minerali, importanti per la nostra salute, il Purificator 300 LED disinfetta completamente da virus, funghi, muffe e batteri l’acqua che passa dal rubinetto (fornito in dotazione) grazie ad una speciale lampada UV LED. Questo particolare led, prodotto in Canada, si accende immediatamente all’apertura del rubinetto e si spegne appena l’acqua si chiude, eliminando istantaneamente al passaggio ogni singolo parassita. La produzione di Osmosea comprende anche un sistema più avanzato che si chiama Osmoboat, un depuratore ad osmosi inversa che ha la stessa funzione dei depuratori classici, ma offre più possibilità: il modello Osmoboat Slim permette di avere acqua a temperatura ambiente, e Osmoboat Ice produce invece acqua ambiente, fredda e frizzante.

Un’altro impianto prodotto dall’azienda siciliana è il sitema di trattamento delle acque di banchina,chiamato OsmoDock System che permette di ottenere sempre acqua pulita e priva di calcare, con pochi sali, che è utile anche per lavare la barca senza lasciare aloni, e per questo spesso viene usata anche per le piscine e le jacuzzi dei grandi yachts. 

Con NEW 12 e NEW 12S, i dissalatori a ridotto consumo di energia si risparmia circa l’80% della corrente elettrica e sono adatti a imbarcazioni di medio-piccola taglia. Nella gamma sono presenti anche i modelli Classic ed Evo, dissalatori alimentati dal generatore con produzioni fino a 3000 lt/h.

È possibile installare anche il DUO, ossia un impianto composto da 2 dissalatori (che occupa poco spazio in più di un dissalatore singolo) e permette di scegliere un diverso tipo di alimentazione (12/24V o 230V),  e fornisce la sicurezza di avere un sistema di riserva anche in caso di malfunzionamento, e consentendo infine, anche di regolare una diversa quantità di produzione tra i due dissalatori, adattandola alle varie esigenze. 

 I prodotti dell’azienda siciliana sono già molto apprezzati (e installati) un po’ in tutto il globo, ed è per questo che Osmosea punta a partecipare ai saloni più importanti di tutto il mondo, facendo la sua prima presenza al Fort Lauderdale International Boat Show, per poi partecipare al METS il prossimo novembre, e a gennaio 2024 al Boot di Düsseldorf, ricominciando la stagione dei saloni nella primavera del 2024. 

Fonte: https://www.tuttobarche.it/magazine/dissalatori-osmosea-acqua-dolce

Richiedi documentazione per:

La libertà di avere sempre acqua dolce a bordo: ecco i dissalatori Osmosea